Questo sito utilizza cookies tecnici in particolare per le seguenti funzionalità: statistiche anonime e aggregate. Continuando a navigare, si accettano i cookie.

Aree del sito

banner lascuolainchiaro Banner IoScelgoIoStudio 02
 banner PON 14 20 s

Anno scolastico 2017/2018


“C’è un silenzio del cielo, prima del temporale,

sportello-ascoltodelle foreste prima che si levi il vento,sportello-ascolto

del mare calmo della sera,

di quelli che si amano, della nostra anima,

poi c’è un silenzio che chiede soltanto di essre ascoltato.”

R. Battaglia


Premessa

Nell’ambito dell’Offerta formativa dell’Istituto Comprensivo le sedi “Toniolo” e “Fogazzaro” hanno istituito, come negli scorsi anni scolastici, un servizio di promozione alla salute intesa nel senso più ampio che ne dà l’Organizzazione Mondiale della Sanità ovvero di benessere fisico, psicologico, socio-relazionale, con obiettivi di prevenzione del disagio nelle sue varie declinazioni.


Comunicazione ai genitori da parte del Dirigente Scolastico


Obiettivi

Il servizio aiuta lo studente in difficoltà a migliorare le proprie relazioni interpersonali a scuola e in famiglia.

I colloqui hanno lo scopo di guidare l’adolescente:

  • a conoscere meglio se stesso, le caratteristiche personali, le proprie abilità, gli interessi e le aspettative;
  • ad apprezzare le proprie capacità, a migliorare l’immagine di sé e ad acquisire una sufficiente autostima.


Destinatari

L’attivazione dello sportello da parte dei docenti è rivolta agli studenti dei due plessi. Gli alunni che accedono al servizio potranno:

  • essere accolti;
  • essere ascoltati nel loro disagio;
  • essere stimolati ad attivare le proprie risorse interne in una fase della vita in cui tra il desiderio e la sua attuazione è difficile trovare un tempo e uno spazio;
  • essere aiutati ad apprendere il vissuto conflittuale attraverso la narrazione;
  • essere aiutati ad apprendere nuovi comportamenti per gestire situazioni difficili;
  • essere aiutati a ristrutturare le situazioni percepite come negative;
  • essere stimolati a trovare da sè nuovi punti di vista e nuove prospettive di gestione dei conflitti.


Operatori

Il gruppo di lavoro che gestisce l’attività è costituito da docenti formati e coordinati dallo psicologo, dott. Alessandro Ventriglia.  Lo psicologo è stato assegnato all’I C “Montalcini” dal Dipartimento  per le dipendenze  dell’ASSL n.4 del Veneto Orientale per un totale di 40 ore.
L’esperto, da novembre a maggio, sarà disponibile a effettuare nelle due sedi degli incontri, in orario scolastico,  con gli studenti e con tutti i docenti dell’I.C., previa prenotazione.
Gruppo di lavoro che gestisce l’attività (docenti formati e coordinati dallo psicologo):

  • docenti operatori coinvolti nel plesso “Toniolo” (Bassani Claudia, Ceolin Mattia, Geretto Vania, Senno Patrizia, Vendrame Olivanna);
  • docente operatore coinvolto nel plesso “Fogazzaro” (Imbesi Rosaria).


C
ompiti

  • Accogliere e ascoltare il disagio del ragazzo
  • Garantire la riservatezza del colloquio
  • Aiutare a rielaborare il vissuto conflittuale attraverso la narrazione che dà significato a ciò che è accaduto
  • Guidare ad apprendere nuovi comportamenti per gestire situazioni difficili in modo da ristrutturare le situazioni percepite come negative e a trovare nuovi punti di vista e nuove prospettive di gestione


Modalità di svolgimento dell’attività

  • Nelle aule sarà affisso il calendario dell'apertura dello sportello.
  • I colloqui si svolgeranno in orario scolastico.
  • L’accesso ai colloqui avverrà su prenotazione.
  • I docenti-operatori registreranno i colloqui su apposita scheda concordata dal gruppo di lavoro, utilizzata ai fini di monitoraggio dell’attività e oggetto di riservatezza.


Calendario degli incontri condotti dai docenti


Valutazione

Nel mese di ottobre nelle assemblee di classe riunite per le elezioni dei rappresentanti della componente genitori e nei Consigli di Classe di novembre, i docenti pubblicizzeranno l’attivazione del servizio; inoltre, alle famiglie degli alunni delle classi prime sarà consegnata copia dell’informativa. Ai ragazzi delle classi prime il servizio sarà presentato dagli allievi delle classi terze.
L’attività terminerà a maggio 2018 e sarà sottoposta a valutazione, tramite la somministrazione di questionari di percezione del servizio e sulla base delle riflessioni e dei dati emersi dalle verifiche. Nel Collegio Docenti che si terrà nel mese di giugno la docente referente presenterà la relazione finale sul progetto. Nel Collegio Docenti di giugno la docente referente presenterà la relazione finale sul progetto.