Area inclusione

inclusione

I Bisogni Educativi Speciali si fondano su una visione globale della persona che fa riferimento al modello della classificazione internazionale di funzionamento, disabilità e salute (International Classification of Functioning, disability and health - ICF) come definito dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS, 2002).
Si tratta di bisogni particolari, più o meno stabili o transitori, che evidenziano la necessità e l’importanza di percorsi educativo-didattici il più possibile efficaci ed individualizzati che sappiano cogliere in tempo le differenze e le difficoltà di ogni singolo alunno.
L'Istituto ha individuato 4 aree per la classificazione:

Documenti utili

Attività di progetto

Attività curricolari integrative

  • Scuole primarie e secondarie: utilizzo del software LEGGIXME di Giuliano Serena per alunni con DSA
  • Scuola primaria Silvio Pellico: attività promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la cooperativa sociale Gea, per l’inclusione di alunni rom, sinti e camminanti
  • Scuola secondaria Toniolo: Progetto Articolo 9 CCNL (recupero e alfabetizzazione)

Servizi